Informazioni personali

Le mie foto
I'm experiencing my first time alone and abroad, being an au-pair in Finland. I write about my finnish life, cultural differences and sometimes about my idea of style.

domenica 12 maggio 2013

Äitienpäivä - Festa della Mamma

Buona festa della mamma a tutte le mamme!!
La mia è tanto lontana da me al momento, ma penso sempre a lei come alla migliore amica che io possa mai avere: sempre pronta ad ascoltarti e a non giudicarti; quella che sa dire la cosa giusta al momento giusto anche quando non dice nulla!


Purtroppo, però, non siamo tutti fortunati ad avere una mamma: magari qualcuno non ci va d'accordo, magari non l'ha mai conosciuta, o peggio, chi magari l'ha conosciuta ed ora non c'è più (è un argomento delicato, del quale il solo accennarlo mi mette le lacrime agl'occhi).
Beh, a queste persone mando un abbraccio forte, che non sarà mai come quello materno, me ne rendo conto, ma che comunque capiscano che non sono sole.

Il giorno della Festa della Mamma, in Finlandia si chiama Äitienpäivä (äiti=mamma + päivä=giorno).
È considerato un giorno importante, dove le mamme son messe al centro dell'attenzione e si regalan loro fiori e coccole!





Avrei tanto voluto essere a casa oggi per fare le coccole alla mia di mamma (sìsìsì, sono una mammona odiosa), o per meglio dire, a farmi dare le coccole.Ma per un anno posso anche saltare, e così mi son goduta questa magnifica giornata di primavera finnica!
C'era una festa alla stazione di servizio di un paese vicino, e così tutta la famiglia si è spostata di una decina di chilometri per parteciparvi!
La festa era praticamente una sorta di moto-raduno, in cui le donne, o meglio, le mamme, venivano caricate dal motociclista che sceglievano, e andavan a fare un giro a tutto gas!
Pur non essendo mamma, son stata bardata con la tuta da motociclista (ho detto alla mia madre ospitante: "I'm looking like a big black condom") e mi son fatta caricare due volte da due differenti motociclisti! 


A parte che andare in moto mi è sempre piaciuto, e in più veloce, mi sentivo proprio una fica! Ma la cosa che più mi ha stupita è che entro ancora nella tuta taglia XS! 
E io che credevo di esser passata direttamente alla M! 'Fanculo, mangerò tre quintali di pulla per festeggiareeee!! AHAHAH!

Comunque non c'erano solo motociclette, ma anche qualche auto d'epoca (sono andata a fare un giro anche su una di quelle, in compagnia delle bambine e del loro papà) e trattori, sempre attempati.



Come trovata non era affatto male, e il tempo è stato dalla nostra, dato il piacevole sole tiepido! E mi han pure dato una rosa gialla.
Tutti son gentilissimi con me, e chi sa che sono italiana mi saluta con "Ciao!".


Un signore, cugino del mio papà ospitante, che avevo visto all'inizio della mia avventura, mi ha chiesto cosa ne pensassi ora, dopo quattro mesi, della Finlandia, "Cosa ti piace di più di questa nazione?".


Gli ho risposto che non riesco a fare una classifica, perché lo trovo tutto magnifico, ma le cose che più hanno colpita sono di sicuro il cibo (alla faccia di un certo politico italiano -non faccio il nome, ma è QUELLO che fa fare sempre delle belle figure di merda a tutti gli italiani, all'estero), la natura, e il loro cielo, perché in Italia i cieli infiniti come qua me li posso solo immaginare.


1 commento:

Mareva ha detto...

Che giornatona!

Quelle bambine sono splendide.